L'uso di tabacco e sostanze e l'abuso di alcool sono responsabili di una quota importante della mortalità e del carico di malattia della popolazione Piemontese.
La dipendenza da sostanze e i comportamenti d'abuso richiedono strategie e interventi di prevenzione e cura specifici ed efficaci.
L'Osservatorio Epidemiologico delle Dipendenze è la struttura della rete di Epidemiologia della Regione Piemonte specializzata nelle dipendenze patologiche. Svolge un mandato di monitoraggio del fenomeno a livello regionale e contribuisce alla valutazione dell'adeguatezza della risposta, nell'ambito delle attività di programmazione, in particolare per quanto riguarda tre settori:



Sorveglianza e monitoraggio
Attraverso l'analisi delle statistiche correnti, schede di morte, SDO, e registri specialistici, vengono costantemente sorvegliati gli effetti sulla salute delle dipendenze da tabacco, da alcool e da sostanze. Attraverso la gestione e l'analisi dei flussi di dati di attività (schede ministeriali, sistemi informativi ad hoc), viene monitorata la risposta dei servizi e degli altri enti competenti.


Ricerca
L'ambito dell'efficacia degli interventi è esplorato da ricerche sui trattamenti e sulla prevenzione.
OED è uno dei centri di coordinamento degli studi VEdeTTE (Valutazione di Efficacia dei Trattamenti per la Tossicodipendenza da Eroina), che mirano a valutare l'efficacia degli interventi dei Servizi per le Dipendenze nei confronti degli eroinomani.
OED è anche il coordinatore del progetto europeo EU-Dap (European Drug Abuse Prevention), che ha sviluppato il programma Unplugged, un intervento scolastico di prevenzione primaria dell'uso di tabacco, sostanze e dell'abuso di alcool, e ne ha valutato l'efficacia. Nell'ambito della prevenzione, l'OED coordina anche la valutazione e la disseminazione di pratiche efficaci sia a livello nazionale che internazionale.
OED è stato inoltre coordinatore regionale dello studio VOECT (Valutazione dell'offerta e dell'esito dei trattamenti in Comunità Terapeutica), uno studio volto a descrivere le caratteristiche delle comunità terapeutiche italiane, delle persone che vi si rivolgono, a stimare il tasso di abbandono e le variazioni intervenute nello stato psicopatologico dei pazienti durante il trattamento, e a studiare i determinanti dell'esito del trattamento.

Supporto al sistema informativo regionale delle dipendenze
Dal 2010 il sistema informativo nazionale per le dipendenze da sostanze (SIND) è basato su record individuali. OED si occupa dell'applicativo "Sistema Piemontese per l'Informatizzazione delle Dipendenza (SPIDI)" attraverso attività di formazione, di verifica della qualità dei dati, di manutenzione ordinaria ed evolutiva, e di analisi dei dati prodotti.

  • News
  • Archivio
OED - Osservatorio Epidemiologico delle Dipendenze - Regione Piemonte - 2013